SPAGNOLO ALLE ORIGINI DEL CIDI

Andavo al Liceo quando metteva le basi, insieme ad altri, per l’inizio del CIDI a Palermo. L’ho conosciuto nel 1998 quando ormai il CIDI era una realtà solida. Stanotte se n’è andato. A soli 62 anni Filippo Spagnolo lascia un vuoto pesante. E’ stato uno dei rari professori di scuola che nel frattempo erano anche scienziati della propria disciplina. Nel suo caso, la matematica. Prima di transitare all’Università era già un nome a livello internazionale, come attesta il suo impressionante curriculum. Chi ha avuto a che fare con lui ha capito, anche se come me non si intendeva di matematica, di stare davanti ad un gigante della didattica. Dimostrazione vivente della didattica che si fa cultura e formazione al pensiero critico. Quello che nel CIDI predichiamo da decenni. Chi lo ha sentito parlare in pubblico ha potuto constatare che il luogo comune che vede la matematica come una disciplina arida è privo di fondamento. Nelle sue mani la matematica si sposava con la filosofia, con l’epistemologia, con la scienza, con la cultura umanistica, e la tradizionale dicotomia tra sapere umanistico e sapere scientifico si andava a fare benedire. Ma chi lo ha frequentato, come me, ha potuto anche avere la fortuna di stare con una persona bella. Un’intelligenza limpida, arguta, graffiante talvolta, senza compromessi. Uno spirito conviviale, un amante della buona tavola e delle gioie della vita. Un amante della dimensione affettiva e ludica dell’esistenza. Stare con lui era sempre un arricchirsi culturalmente e umanamente. Tutta la scuola lo perde, e lo perde il CIDI, che grazie a lui ha potuto contare su formatori di matematica di primissimo livello. Il nostro Luigi Menna, membro del Direttivo, il cui post precede questo, era suo allievo e oggi in qualche modo ce lo rende presente.

Maurizio Muraglia

2 comments for “SPAGNOLO ALLE ORIGINI DEL CIDI

  1. 03/03/2011 at 22:18

    Mi unisco al cordoglio. Sfortunatamente l’ho conosciuto solo di fama ma mi è mancato il privilegio di conoscerlo personalmente.

  2. ALESSANDRA AMOROSO
    08/03/2011 at 10:06

    Ho avuto il privilegio di conoscere il Professore Spagnolo alle lezioni del CdL di Scienze della Formazione Primaria di Palermo. Ho seguito con lui due corsi di Didattica della Matematica e mi ha trasmesso la sua GRANDE PASSIONE per la matematica che mi ha accompagnato anche alla redazione della tesi di laurea.
    Oggi sono insegnante di sostegno, seguo corsi di approfondimento di didattica della matematica e conduco laboratori ludo- didattici di matematica per bambini avendo fatto TESORO dei suoi insegnamenti.
    GRAZIE PROFESSORE rimarrà sempre nei nostri cuori!!!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *